arrow--linkarrow-calendar--leftarrow-calendar--rightattachmentcalendar-eventclock--outlineclockclose_modal_windowcloud_uploaddeadlinedownloademail--shareemailfacebookfaxgoogle-plus--framegoogle-plusinstagramlink--externallinklocationlogo-confcommercio--fidilogo-confcommercio--venezialogo-confcommerciomarker--offmarkerphonepinterestsearch--whitesearchteacherstwitterverifiedyoutube

San Polo di Piave

Sindaco : Diego Cenedese


Via Mura, 1 31020 
tel. 0422/ 855106    Fax 0422/855760 
info@comune.san-polo-di-piave.tv.it 

orario al pubblico:
tutti i giorni 9.00 - 12.30  sab. 10.00 - 12.00

Posto sulla strada veneta e poi romana Opitergium-Tridentum, di cui restano tracce su strade poderali, l’antico feudo del Patriarca d’Aquileja dalla fine del ‘300 passera’ al governo veneto, pur nelle cure di un feudatario. Negli antichi documenti, San Polo e’ associato a San Giorgio, localita’ dove sorge la chiesetta che custodisce originali affreschi del ‘400, tra cui, più nota, l’Ultima cena, con la mensa imbandita di rossi gamberi di fiume, allora abbondanti in ogni modesto corso d’acqua. Oltre a questa, le storie di San Giorgio, con iscrizioni in volgare degli episodi sopravvissuti a drastici rimaneggiamenti. L’altare e’ costituito da un sarcofago romano, tratto dagli scavi di fondazione . Di fronte alla chiesa di San Polo, si leva il palazzo in stile nordico dei conti Papadopoli, ora Giol, con bel parco. Nel territorio e’ Rai, con l’imponenza dei ruderi di un antico fortilizio

Top